MDW16 con Asus Zenfone Zoom

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestGoogle+

imagezz2

Milano durante il salone del mobile si accende di vita, colori, luci. In ogni angolo si scopre qualcosa di nuovo, qualcosa di unico che deve essere subito immortalato.
Per documentare al meglio tutti gli eventi e i party e le istallazioni alle quali sono stata avevo un compagno d’avventura speciale il nuovissimo Asus Zenfone Zoom, il più sottile smartphone con zoom ottimo 3x sul mercato che grazie alle sue innovative lenti a 10 elementi HOYA scatta foto da urlo, con una definizione davvero pazzesca.

Osservare da vicino ogni singolo dettaglio di istallazioni, mobili ed eventi non è mai stato così facile grazie allo zoom ottico 3x e l’affidabile stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), e in condizioni di scarsa illuminazione Dual-LED Real Tone flash mi permetteva di scattare senza alcun problema.

Ma non è tutto, se si parla di design week non possiamo tralasciare uno dei dettagli che rendono questo smartphone davvero elegante: il telaio ultra sottile da 5 mm di ZenFone Zoom è appositamente predisposto per il meccanismo professionale dello zoom ottico 3x zoom ottico DSLR e la cover posteriore in pelle di lusso (disponibile in bianco e in nero) lo ha reso davvero perfetto per ogni mio outfit.

E come se non fosse abbastanza, anche questo super modello di Asus ha una batteria che sembra infanta.
Grazie ai 3000mAh consente di scattare fotografie per un giorno intero e oltre e con Asus BoostMaster la ricarica è accelerata di ben 3.6 volte per non dover aspettare a lungo quando volete fotografare ancora.
Per veri photo addicted, proprio come noi!

imagaae8

imzzage5 image2 image3image5 imageaa9 image6imazzge4imagzze6imagezz1imagzze7

MDW16 con Asus Zenfone Zoom

Questa voce è stata pubblicata in design, lifestyle. Contrassegna il permalink.

Comments

comments

Una risposta a MDW16 con Asus Zenfone Zoom

  1. Ornella scrive:

    ho intenzione di andare al salone del mobile in aprile 2017- mi interessa proprio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × tre =