Mylan al fianco di AIMA per “non dimenticare chi dimentica”

 Mylan al fianco di AIMA per “non dimenticare chi dimentica”

Mylan al fianco di AIMA per “non dimenticare chi dimentica”

Ci sono argomenti che sono davvero molto difficili da trattare ma se posso, con il mio piccolo contributo, far conoscere questa realtà, lo faccio più che volentieri.
Oggi vi voglio parlare di una bellissima iniziativa di beneficenza ideata da Mylan per aiutare AIMA – Associazione Italiana Malattia di Alzheimer.

Mylan è un’azienda farmaceutica leader a livello mondiale, presente in circa 165 Paesi e Territori, con siti produttivi in oltre 10 nazioni. Da 50 anni, Mylan è un attore chiave nella fornitura di medicinali equivalenti di alta qualità.
Quest’anno porta in scena uno spettacolo di beneficenza realizzato dai suoi dipendenti. Si tratta di un musical ispirato a The Blues Brothers. La raccolta fondi andrà a favore di AIMA, l’Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, per ampliare il servizio di Linea Verde Alzheimer, l’unico servizio telefonico gratuito di servizio e ascolto per le famiglie colpite dalla malattia.

Non è la prima volta per Mylan, già nel 2014 con il musical Mamma Mia (sempre realizzato dai dipendenti) ha affrontato il palco con impegno e dedizione a favore di una causa importante.
Il 12 luglio è andato in scena al Teatro Manzoni di Milano lo spettacolo di beneficienza “I need you”, liberamente ispirato al musical “The Blues Brothers”con protagonisti proprio loro: i dipendenti della sede di Milano di Mylan. Il titolo è il ritornello della canzone più famosa del noto musical e rappresenta il principio cardine della beneficenza. Per i malati di Alzheimer è una condizione reale, perché il bisogno di avere persone vicine è di primaria importanza.

Il ricavato dell’iniziativa andrà a sostenere l’unico servizio telefonico gratuito Linea Verde Alzheimer che AIMA offre su tutto il territorio nazionale e ad estenderne la disponibilità in più ampie fasce orarie e durante i giorni festivi per fornire alle famiglie colpite dalla malattia e agli operatori di qualsiasi livello un aiuto concreto, per sostenere, consigliare e rispondere a tutti i quesiti sull’argomento, grazie ad un team competente.

[La Linea Verde Alzheimer è un servizio gratuito nazionale che AIMA fornisce alle famiglie colpite dalla malattia, e agli operatori di qualsiasi livello, per rispondere a tutti i quesiti sull’argomento. Attivata nel 1997, ha risposto mediamente a 10.000 telefonate l’anno per un totale di circa 1500 ore di telefonate effettive.]

È molto tempo che AIMA accarezza l’idea di ampliare l’orario di risposta della Linea Verde Alzheimer. – Sottolinea Patrizia Spadin, Presidente di AIMA – Purtroppo i bisogni delle famiglie aumentano, a causa della crisi e dei rigorosi regimi di risparmio del servizio pubblico, e a noi di AIMA sembra necessario e doveroso essere accanto alle famiglie quanto più è possibile. Soltanto un alleato forte e generoso avrebbe potuto aiutarci a realizzare il nostro progetto.  Abbiamo incontrato Mylan sul nostro cammino che ha abbracciato il nostro sogno e ci aiuta a realizzarlo. Da AIMA un ringraziamento commosso a Mylan e al grande cuore generoso di coloro che ci lavorano.
I fondi ricavati dal musical verranno impiegati, infatti, per incrementare le finestre orarie dedicate al servizio. Un obiettivo raggiungibile ed estremamente importante.

Potete anche voi aiutare la causa con un piccolo contribuito a questo link: http://www.retedeldono.it/it/progetti/associazione-italiana-malattia-di-alzheimer/linea-verde-alzheimer

L’obiettivo è arrivare ad una donazione minima di 5000€, insieme ce la possiamo fare! La campagna sarà, inoltre, presente sui social network, per sponsorizzare l’evento sarà sufficiente utilizzare #Mylan4LineaVerdeAlzheimer.

Basta davvero poco per fare del bene!

Mylan al fianco di AIMA per “non dimenticare chi dimentica”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × cinque =